Home»patenti»Rinnovo patente all’estero

Rinnovo patente all’estero

1
Shares
Pinterest Google+



I cittadini italiani, residenti o che dimorano in un Paese non UE, per un periodo di almeno sei mesi, possono rinnovare la patente rivolgendosi alle Autorità Consolari Italiane. Effettuata con esito positivo la visita medica da un medico fiduciario dell’Ambasciata o del Consolato Italiano, viene rilasciata una attestazione che sostituisce, provvisoriamente, il tagliando di convalida della patente per l’intero periodo di soggiorno all’estero.

Tale procedura non è attuabile per i diabetici e nei casi per i quali il rinnovo ha corso solo tramite la preventiva visita presso la Commissione medica locale.

Attenzione: Tornato in patria l’interessato dovrà comunque confermare la patente seguendo la normale procedura.

I titolari di patente italiana che si stabiliscono in un Paese UE si devono rivolge esclusivamente alle autorità dello Stato ospitante nel quale intendono rinnovare il documento di guida.




Previous post

L'articolo 119 del Codice della strada

Next post

Rilascio del permesso provvisorio di guida

No Comment

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.